Luigi. Cavallaro's A cosa serve l'articolo 18 PDF

By Luigi. Cavallaro

Show description

Read or Download A cosa serve l'articolo 18 PDF

Similar italian books

Extra info for A cosa serve l'articolo 18

Sample text

Si può aggiungere, piuttosto, un'ulteriore considerazione. Benché raramente vi si richiami l'attenzione, un effetto strettamente connesso all'introduzione di diritti sociali di cittadinanza quali il diritto all'istruzione, il diritto all'assistenza sanitaria e il diritto ad un sussidio nei casi di malattia, invalidità e vecchiaia, è stata la poderosa riduzione dei tempi di lavoro individuali nell'arco della vita: basti pensare che l'obbligo scolastico ha sottratto al mercato del lavoro i minori fino ai quattordici anni e le pensioni di anzianità e di vecchiaia ne hanno fatto uscire coloro che avevano accumulato un'anzianità contributiva di trentacinque anni e, comunque, gli ultrasessantenni''^.

E se, certamente, non si può accostarla puramente e semplicemente alla fabbrica fordista senza cadere nel ridicolo, appare senz'altro discutibile l'approssimazione con cui si procede alla tipizzazione legale, equiparando il piccolo bar di periferia, in cui il titolare lavora gomito a gomito col suo dipendente, al laboratorio artigianale pienamente inserito in uno dei distretti industriali di cui, di lì a poco, ci avrebbe raccontato Arnaldo Bagnasco nel suo studio pionieristico sulle "tre Italie"^^ Né vale obiettare che, nelle piccole imprese, quel che conta è il rapporto fiduciario, che non può più essere rico42 stituito quando il datore di lavoro - a torto o a ragione decide di licenziare il dipendente: la fiducia, come d'altronde insegna la stessa teoria economica dominante^^, è elemento essenziale di tutti i rapporti di lavoro e, piià in generale, di ogni relazione sociale, tant'è che sul suo venir meno - per cause, si badi bene, che possono anche esulare dalla prestazione lavorativa - è costruita la fattispecie della giusta causa di licenziamento^^.

Si può aggiungere, piuttosto, un'ulteriore considerazione. Benché raramente vi si richiami l'attenzione, un effetto strettamente connesso all'introduzione di diritti sociali di cittadinanza quali il diritto all'istruzione, il diritto all'assistenza sanitaria e il diritto ad un sussidio nei casi di malattia, invalidità e vecchiaia, è stata la poderosa riduzione dei tempi di lavoro individuali nell'arco della vita: basti pensare che l'obbligo scolastico ha sottratto al mercato del lavoro i minori fino ai quattordici anni e le pensioni di anzianità e di vecchiaia ne hanno fatto uscire coloro che avevano accumulato un'anzianità contributiva di trentacinque anni e, comunque, gli ultrasessantenni''^.

Download PDF sample

Rated 4.11 of 5 – based on 24 votes